FERRARA: “GIRONE DA VERA SERIE D”, SCALISE: “GUARDIAMO A NOI”

Questo pomeriggio la Lega Nazionale Dilettanti ha comunicato i gironi in vista della prossima stagione. Anche nel 2021/2022 la Caronnese è stata inserita nel girone A, una delle due lombarde con il Città di Varese. Le altre 18 sono rappresentate dalle 6 liguri (Imperia, Lavagnese, Ligorna, Sanremese, Sestri Levante e Vado), le 11 piemontesi (Asti, Borgosesia, Bra, Casale, Chieri, Fossano, Gozzano, HSL Derthona, Novara, RG Ticino, Saluzzo) e dai valdostani del Pont Donnaz.

Al tempo stesso la LND ha comunicato l’accoppiamento di Coppa Italia. La Caronnese salterà il turno preliminare e giocherà mercoledì 22 settembre (ore 15) contro il Sangiuliano City.

La reazione dei protagonisti

Così il direttore generale Raffaele Ferrara: “È una decisione che non mi sorprende, anche se nell’ultimo periodo siamo stati accostati anche al girone B. Sicuramente dal punto di vista tecnico i due raggruppamenti sono molto simili, ma il girone A rappresenta maggiormente un girone da Serie D. Sia per la sua caratteristica interregionale, sia per la presenza di molte piazze blasonate e importanti“.

Il tecnico Manuel Scalise, invece, pensa più al campo che a quanto deciso dalla LND: “Ce la giocheremo contro chiunque, come avremmo fatto anche nel caso fossimo stati inseriti nell’altro girone. L’unico verdetto che conta è quello del campo, per questo continueremo a lavorare per arrivare pronti ai primi impegni ufficiali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *