NOVARA — CARONNESE

Riepilogo

NOVARA – Una sconfitta troppo pesante. Al Piola la Caronnese incappa nella seconda sconfitta del girone di ritorno per mano della capolista Novara. 3-0 il punteggio finale in favore della formazione di Marchionni, ma i nostri ragazzi hanno anche qualcosa da recriminare.

Nell’undici iniziale di Scalise, dentro Galletti al posto di Cosentino, e Putzolu da esterno a destra, con Diatta nel trittico di centrocampo. Prima occasione con la girata debole di Vaccari su cross dalla sinistra, mentre al 13’ dopo un cross dalla destra, Zeroli libera e Tentoni si prende il primo giallo del match fermando la ripartenza di Diatta. La Caronnese prende coraggio e al quarto d’ora si vede dalle parti di Desjardins. La costruzione dal basso coi tre centrali fa danni, per poco la Caronnese non ne approfitta, sul prosieguo dell’azione Santi manda alto di testa ma con l’azione ferma per offside del nostro attaccante. Partita bloccata, Arpino prova una sortita offensiva ma è sfortunato sul pallone dentro di Santi, poi al 29’ il Novara passa. Palla dentro dalla sinistra, batti e ribatti nell’area rossoblù e pallone che capita a Gonzalez che, solo davanti ad Angelina, non sbaglia. Ma sono vibranti le proteste rossoblù per un presunto tocco di mano precedente. La reazione dei nostri ragazzi è nel diagonale di Diatta, destinato all’angolino basso e mandato in corner da Desjardins.

Nella ripresa, subito un tiro di Tentori debole e parato facilmente da Angelina, poi la grande occasione per la Caronnese. Il Novara perde palla nella propria trequarti e Francesco Esposito va alla conclusione dal limite dell’area, ma Desjardins è attento e non si fa sorprendere. Più pretenzioso il tiro successivo del numero 10 (alle stelle), poi il Novara trova il bis: break di Tentoni, verticalizzazione del numero sette per Babacar che solo davanti ad Angelina non sbaglia. È il gol che taglia le gambe alla Caronnese, che prova a reagire (tiro debole di Vernocchi, altra sortita offensiva di Arpino con il tiro che finisce a lato di poco), ma alla fine è il Novara a trovare il tris. Un punteggio sicuramente troppo severo, che non deve condizionare il cammino della Caronnese.

NOVARA-CARONNESE 3-0

NOVARA (3-5-2): Desjardins; Agostinone (39’ st Del Prete), Bonaccorsi, Vimercati; Paglino (39’ st Rocchetti), Laaribi, Tentoni (34’ st Di Munno), Vaccari, Di Masi; Gonzalez (42’ st Gyimah), Babacar (29’ st Pereira). A disp.: Raspa, Bergamelli, Benassi, Brucoli. All.: Marchionni.

CARONNESE (3-5-2): Angelina; Zeroli (47’ st Lazzaroni), Arpino, Galletti; Putzolu, Diatta (14’ st Coghetto), Vernocchi (36’ st Cretti), F. Esposito (14’ st R. Esposito), De Lucca (43’ st Sardo); Santi, Rocco. A disp.: Ansaldi, Folla, Cosentino, Panicucci. All.: Scalise.

ARBITRO: Viapiana di Catanzaro.

MARCATORI: pt 29’ Gonzalez; st 13’ Babacar, 38’ Laaribi

NOTE: giornata coperta e fredda, terreno in erba sintetica. Spettatori 1000 circa. Ammoniti: Tentoni, Diatta. Angoli 8-5. Recupero 0’, 4’.

Dettagli

League Stagione
Serie D 2021-2022

Ground

STADIO "SILVIO PIOLA"

Risultati

ClubGoals
NOVARA3
CARONNESE0
Goals
0
0
Assists
0
0
Yellow Cards
0
0
Red Cards
0
0