CARONNESE vs SALUZZO

Riepilogo

Lewandowski punisce, ma Corno salva la Caronnese

 

 

CARONNO PERTUSELLA – Il gol di Corno in pieno recupero salva la Caronnese, dalla sconfitta contro il fanalino di coda Saluzzo. Ai piemontesi non basta la doppietta di Lewandowski, arrivata su calcio di punizione.

La partita per la Caronnese si mette in discesa dopo meno di dieci minuti di gioco: palla dentro di Vitiello per Esposito, il numero nove rossoblù sceglie la soluzione acrobatica e beffa Virano. Vantaggio Caronnese e primo centro in maglia rossoblù per l’attaccante che, giustamente, libera la sua esultanza. Il vantaggio, però, dura poco: dopo cinque minuti, infatti, una spintarella di Putzolu su un avversario al limite dell’area porta al calcio di punizione calciato perfettamente da Lewandowski che, così, impatta con Ansaldi che si tuffa ma non arriva sul pallone. Il Saluzzo torna in trincea, la Caronnese fa la partita ma su un paio di conclusioni di Putzolu la mira non è precisa mentre sui cross di Vitiello non ci sono giocatori rossoblù pronti ad intervenire. Si vedono anche gli ospiti, i granata alla mezzora chiedono un rigore per un contatto Coghetto-Pittavino ma l’arbitro, ben posizionato, lascia proseguire, mentre al termine di una ripartenza Tosi calcia a lato di un nulla facendosi peraltro male nell’occasione.

Ripresa e canovaccio molto simile a quello del primo tempo, Scalise cerca anche maggior esperienza dalla cintola in su ma fatica a trovare il guizzo in grado di indirizzare la partita. I tiri di Lazzaroni e Vernocchi vengono murati o non inquadrano lo specchio della porta, mentre la Caronnese protesta per un contatto Poppa-Corno in area di rigore ma il direttore di gara, all’inglese, lascia proseguire. Nel finale il rischio di una beffa rivivendo quanto già vissuto nel primo tempo. Fallo veniale sui 30 metri, Lewandowski si incarica della punizione e mette la palla sotto l’incrocio, con Ansaldi che ancora una volta si tuffa ma non arriva sul pallone. Caronnese sotto ma, nei cinque minuti, arriva la reazione di nervi. Con il tiro a giro del capitano, che salva la sua squadra da una clamorosa sconfitta.

CARONNESE-SALUZZO 2-2

MARCATORI: 9’ Esposito, 14’ Lewandowski, 44’ st Lewandowski, 49’ st Corno.

CARONNESE (4-3-1-2): Ansaldi; Coghetto, Arpino (10’ st Lazzaroni), Cosentino, De Lucca; Putzolu, Vernocchi (40’ st Cattaneo), Raso (10’ st Argento); Corno; Esposito, Vitiello (10’ st Rocco). A disp.: Angelina, Galletti, Diatta, Bossi, Boschetti. All.: Scalise.

SALUZZO (4-4-1-1): Virano; Bedino, Carli, Caldarola, Pittavino (18’ st Giordano); Poppa, Mazzafera, Serino, Matera (10’ st Clerici); Lewandowski; Tosi (46’ pt Gaboardi). A disp.: De Marino, Tall, Di Carlo, Ientile, Andretta, Gerthoux. All.: Briano.

ARBITRO: Sassano di Padova.

NOTE: giornata soleggiata, terreno sintetico in ottime condizioni. Spettatori 150 circa. Ammoniti: Matera, Poppa. Angoli 7-5. Recupero 4’, 5’.

Dettagli

League Stagione
Serie D 2021-2022

Ground

STADIO DI CARONNO PERTUSELLA

Risultati

ClubGoals
CARONNESE2
SALUZZO2
Goals
0
0
Assists
0
0
Yellow Cards
0
0
Red Cards
0
0