Il momento della sospensione di Ligorna-Caronnese (foto Luca Ghiglione / fotosportmedia.com)

Campo ghiacciato, a Genova partita sospesa al 10′

Il momento della sospensione di Ligorna-Caronnese (foto Luca Ghiglione / fotosportmedia.com)
Il momento della sospensione di Ligorna-Caronnese (foto Luca Ghiglione / fotosportmedia.com)

GENOVA – È durata soltanto dieci minuti la trasferta di Genova per la Caronnese. Partita sospesa per campo ghiacciato, anche se il sintetico del Ligorna a prima vista era più che mai verde e il termometro segnava 10 gradi centigradi. Invece… La gelata della mattina ha colpito il campo ligure, con le due squadre che già dal riscaldamento avevano sollevato dubbi riguardo la praticabilità del terreno di gioco.

Il direttore di gara, invece, ha voluto cominciare la gara, che segnava l’esordio di Roselli sulla panchina ligure. Otto minuti e due occasioni per la Caronnese: Ballgjini calcia a lato da buona posizione su assist di Esposito dopo soli otto minuti di gioco, mentre al 3’ i rossoblù protestano per un tocco di mano in area non sanzionato dal direttore di gara. Poi tante scivolate e la richiesta di capitani e allenatori di sospendere e rinviare la partita. Accolta dall’arbitro, che ha prima sospeso e poi rinviato la gara (i residui 80 minuti) a data da destinarsi.

LIGORNA-CARONNESE sospesa dopo 10 minuti per campo ghiacciato

LIGORNA (5-3-2): Atzori; L. Garbarino, A. Garbarino, Scannapieco, Placido, Castaldo; Casanova, Raja, Silvestri; Gomes De Pina, Donaggio. A disp.: Prisco, Botta, Bacigalupo, Mancuso, Lipani, Ogliari, Pregliasco, Gerbino, Salvini. All.: Roselli.

CARONNESE (4-3-1-2): Ansaldi; Coghetto, Arpino, Cosentino, De Lucca; Putzolu, Vernocchi, Diatta; Corno; Ballgjini, Esposito. A disp.: Angelina, Lazzaroni, Yamba, Raso, Cretti, Cortesi, Argento, Cattaneo, Boschetti. All.: Scalise.

ARBITRO: Striamo di Salerno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *