CARONNESE J.N. vs PRO SESTO

3^ GIORNATA - GIRONE DI RITORNO

2

CARONNESE J.N.

    2

    PRO SESTO

      20/01/2018 | 14:30
      STADIO COMUNALE CARONNO PERTUSELLA

      3^ GIORNATA - GIRONE DI RITORNO

      Cronaca

      RISULTATO “DÉJÀ VU” TRA CARONNESE E PRO SESTO, COME ALL’ANDATA FINISCE IN PARITÀ CON IL MEDESIMO RISULTATO 

      NONOSTANTE IL PAREGGIO INTERNO LA CARONNESE ACCORCIA LE DISTANZE CON LE PERDENTI FOLGORE CARATESE E SEREGNO AVVICINANDOSI AL SECONDO POSTO DELLA CLASSIFICA

      S.C. CARONNESE – PRO SESTO    2-2 (1-1)


      Formazione: 1 Tomic, 2 Masserini, 3 Maggioni, 4 Albu (40′ s.t. 17 De Carlo), 5 Il Forte, 6 Scotti, 7 Caccia, 8 Baca, 9 Perotti (8′ s.t. 20 Mariutti), 10 Barbera (32′ s.t. 19 Cicoria), 11 Marangoni (20′ s.t. 16 Piccione)

      A Disposizione: 12 Pappa, 13 Borghi, 14 Di Benedetto, 15 Moschin, 18 Pieri

      Allenatore: Vannini F.

      Marcatori: 34′ p.t. Caccia (c.r.), 14′ s.t. Baca

      Ammoniti: Maggioni, Il Forte                      Espulsi: nessuno


      Come nella gara di andata, Caronnese e Pro Sesto hanno dato vita ad una partita intensa e giocata ad altissimi ritmi per tutti i 94 minuti con il risultato in bilico fino all’ultimo minuto di gioco.

      Partono subito forte i rossoblù ben intenzionati ad indirizzare la gara a loro favore ed al 2′ si registra già la prima occasione da rete con Marangoni che con azione personale ed in velocità supera in dribbling il diretto avversario ed una volta entrato in area dal fondo mette al centro per la corrente Baca, velo di quest’ultimo per il compagno Caccia che strozza troppo la palla per la facile parata del portiere avversario.

      Primi dieci minuti quindi in cui la Caronnese ha schiacciato la Pro Sesto nella propria metà campo fino a quando un’errato disimpegno difensivo di Masserini lancia verso la porta l’attaccante avversario che davanti a Tomic lo supera realizzando il vantaggio per i ragazzi di mister Savoldi.

      La Caronnese però non demorde e continua a giocare la sua partita fatta di giocate veloce, intensità d’azione nella fase d’attacco ed alta pressione nella fase di non possesso.

      Non mancano quindi le occasioni per pareggiare ai ragazzi di mister Vannini oggi in panchina a sostituire lo squalificato Vecchio. Al 14′ Caccia si lancia in porta servito da un perfetto assist in profondità di Baca, oggi tra i migliori in campo, finta sul diretto avversario e tiro con parata di Coppo.

      Al 22′ altra incursione pericolosa di Caccia che una volta entrato nell’area piccola e dal fondo lascia però partire un debole cross intercettato sempre da Coppo che la toglie dai piedi della corrente Perotti. Insistono i padroni di casa e al 23′ su angolo di Barbera testa di Maggioni che sfiora il secondo palo con Coppo fermo sulla riga di porta a vedere sfilare pericolosamente la palla sul fondo.

      Ancora pericolosa al 27′ la Caronnese e sempre su calcio piazzato punizione dalla trequarti di Barbera per il colpo di testa di Baca che manda di poco alto sulla traversa.

      Insistono sempre i rossoblù ed al 34′ raggiungono il meritato pareggio con azione personale di Caccia, che una volta entrato in area si libera per il tiro, tiro però intercettato con il braccio da un avversario ed il direttore di gara concede così il calcio di rigore: dal dischetto sempre Caccia che realizza portando le squadre sull’1-1, che sarà anche il risultato finale del primo tempo.

      La seconda frazione di gara vede sempre la Caronnese partire con lo stesso piglio dei primi minuti del primo tempo e costruendo azioni ficcanti per potenziali occasioni da rete.

      Ma il goal è nell’aria ed al 14′ a seguito di una tambureggiante ed insistente azione dei rossoblù: prima Caccia manca clamorosamente la palla a colpo sicuro, la stessa viene poi recuperata da Marangoni che colpisce il palo, fino a che la sfera arriva sui piedi di Baca che dal limite s’invola dentro l’area e superando in velocità gli avversari infila Coppo in uscita per il vantaggio fino a quel momento meritato per la Caronnese.

      È però ancora un’ingenuità dei padroni di casa a permettere alla Pro Sesto di riacciuffare il pareggio: palla persa a centro campo dai rossoblù con il trequartista della Pro che lancia in profondità il suo compagno d’attacco che infilandosi tra i due centrali difensivi si ritrova solo davanti a Tomic che viene superato per la seconda volta.

      La partita a questo punto si fa più equilibrata con azioni e ripartenze da entrambe le parti ed è proprio da una di queste che la Pro Sesto avrebbe potuto fare il colpaccio e portarsi a casa i tre punti se non fosse che la punta avversaria sparacchia alto un appoggio facile a pochi passa dalla linea di porta.

      Finisce così con il risultato di 2-2 una partita che alla luce dei risultati delle dirette avversarie permette comunque alla Caronnese di accorciare di un punto la distanza dal secondo posto, riducendolo così a sole due lunghezza e con la Pro Patria che sembra involarsi in fuga in vetta alla classifica.

      ———————————————————————————- by Bruno Bianchi

       

       

      Dettagli

      DataOraCampionatoStagione
      20/01/201814:30JUNIORES NAZIONALI2017/2018

      Stadio

      STADIO COMUNALE CARONNO PERTUSELLA
      Corso della Vittoria, 999, Caronno Pertusella, VA, Italia

      SquadraGoals
      CARONNESE2
      PRO SESTO2

      CARONNESE

      PosizioneTIRI IN PORTATIRI FUORIFALLICALCI D'ANGOLOFUORIGIOCOGOALSAMMONIZIONIESPULSIONI
       00000000

      PRO SESTO

      PosizioneTIRI IN PORTATIRI FUORIFALLICALCI D'ANGOLOFUORIGIOCOGOALSAMMONIZIONIESPULSIONI
       00000000
      TIRI IN PORTA
      0
      0
      TIRI FUORI
      0
      0
      FALLI
      0
      0
      CALCI D'ANGOLO
      0
      0
      FUORIGIOCO
      0
      0
      GOALS
      0
      0
      AMMONIZIONI
      0
      0
      ESPULSIONI
      0
      0