CARONNESE J.N. vs ARCONATESE

11^ GIORNATA - GIRONE DI ANDATA

5

CARONNESE J.N.

0

18/11/2017 | 14:30
STADIO COMUNALE CARONNO PERTUSELLA

11^ GIORNATA - GIRONE DI ANDATA

Cronaca

MANITA DEI CADETTI ROSSOBLÚ CONTRO L’ARCONATESE.

I ragazzi di mister Vecchio sfruttano il passo falso delle dirette concorrenti e portano a sole tre lunghezze il distacco dal vertice della classifica

S.C. CARONNESE – ARCONATESE 1926   5-0  (1-0)


Formazione: 1 Pappa, 2 Puzziferri (al 37′ s.t. 14 Borghi), 3 Caccia, 4 Piccione, 5 Il Forte (al 35′ s.t. 15 Moschin), 6 Galletti, 7 Marangoni (al 21′ s.t. 18 Cicoria), 8 Baca (al 30′ s.t. 17 Pieri), 9 Caccia, 10 Barbera, 11 Beretta (al 8′ s.t. 19 Perotti)

A disposizione: 12 Tomic, 13 Masserini, 16 Maggioni

Allenatore: Vecchio A.

Marcatori: al 37′ p.t e al 28′ s.t. Caccia, al 35′ s.t. Cicoria, al 39′ s.t. Barbera, al 45′ s.t. Perotti

Ammoniti: nessuno

Espulsi: nessuno


Tre punti che valgono doppio quelli conseguiti oggi dalla Caronnese sul campo del Comunale di Caronno Pertusella perché concomitante con le sconfitte delle dirette concorrenti Pro Patria, Seregno e Folgore Caratese rispettivamente contro Pro Sesto, Varese e Pergolettese. Una vittoria quindi che spinge i rossoblù a solo tre punti dalla vetta e che li lancia alla prossima sfida esterna di vertice contro la Pro Patria.

L’inizio di gara non è stato però dei più brillanti per la compagine rossoblù che ha sofferto la vivacità e l’organizzazione dei gialli di Arconate che di certo in questi primi minuti di gara non hanno trovato certo un’assillante pressione ed adeguato contrasto alle loro offensive da parte dei ragazzi di mister Vecchio.

Bisogna attendere fino al 12′ per vedere la Caronnese affacciarsi per la prima volta nell’area di rigore avversaria ma senza alcuna velleità.

Le azioni iniziano a farsi più ficcanti ed incisive ed i rossoblù si fanno pericolosi in almeno due occasioni: la prima al 15′ con Caccia che raccoglie in area di rigore una punizione battuta sulla trequarti di destra da Barbera ma il suo tiro si perde alto sul fondo; poi al 16′ ancora Caccia che salta un po’ fuori tempo ed incorna alto sopra la traversa finalizzando una pericolosa incursione in area di rigore di Caprioli.

La più ghiotta delle occasioni se la divorano però gli ospiti quando la punta Guerci si ritrova inaspettatamente sui piedi una palla maldestramente rinviata da un difensore rossoblù e da favorevolissima posizione sparacchia a lato senza nemmeno centrare lo specchio della porta graziando così la squadra di casa.

Meglio comunque per tutto il primo tempo l’Arconatese che però rischia al 34′ su mischia in area ospite quando per due volte Caccia non riesce a concretizzare, prima tirando sul portiere e poi sulla ribattuta si fa intercettare ancora il tiro da un difensore.

L’Arconatese capitola però al 37′ quando su tiro di Baca dai venticinque metri, Caccia devia la palla spiazzando il portiere, oramai lanciato in tuffo dalla parte opposta.

Goal anche un po’ fortunoso e che punisce forse eccessivamente la squadra ospite per quello che ha saputo mettere in campo e fare vedere per tutto il primo tempo.

Trovatasi in vantaggio di certo la Caronnese nella ripresa dovrà cambiare atteggiamento ed approccio alla gara perché il risultato acquisito possa essere anche quello di finale di partita e questo sembra essere stato lo sprono di mister Vecchi ai suoi ragazzi perché di certo la seconda frazione di gara dei rossoblù è stato decisamente diverso rispetto al primo tempo.

Al 6′ grandissima occasione per Beretta e Caccia che liberatosi e soli in area di rigore cincischiano con la palla senza che nessuno si prenda la responsabilità del tiro finché all’ultimo tocco Caccia si decide e sparacchia incredibilmente fuori da posizione più che favorevole.

Al 13′ da registrare l’unico ma decisivo intervento di Pappa che con un colpo di reni devia sopra la traversa un tiro da breve distanza del 10 Arconatese.

Troppe le occasioni nel frattempo mancate e non concretizzate dagli avanti rossoblù per chiudere la partita grazie anche all’ottima prestazione dell’estremo difensore Legnani ed il pericolo di poter subire la rete del pareggio è sempre dietro l’angolo, finché Caccia decide di riscattarsi dai precedenti errori ed al 28′ appena entrato dentro l’area di rigore lascia partire un tiro che s’insacca sotto la traversa per il sospirato e rassicurante doppio vantaggio.

La partita a questo punto cambia completamente con la Caronnese che prende decisamente in mano la partita e l’Arconatese che sembra avere subito fin troppo sia psicologicamente che fisicamente il raddoppio dei rossoblù che a questo punto dilagano.

Prima con Cicoria che al 35′ finalizza un’efficace quanto tenace azione personale, poi con Barbera al 39′ che raccoglie un cross rasoterra in area dopo un’incursione travolgente di Piccione ed insacca al volo piazzando la palla sul secondo palo per il 4-0.

Onori e meriti anche alla caparbietà di Perotti che dopo aver mancato ben quattro favorevoli occasioni da rete, alla quinta possibilità realizza al 45′ la rete del 5-0 di finale di gara.

Sull’entusiasmo e la consapevolezza di quanto potuto costruire e vedere nel secondo tempo, la Caronnese dovrà quindi in settimana preparare quello che sarà l’incontro di cartello del prossimo sabato quando dovrà affrontare in trasferta la capolista Pro Patria per un possibile aggancio in vetta alla classifica.

———————————————- by Bruno Bianchi

 

Dettagli

Data Ora Campionato Stagione
18/11/2017 14:30 JUNIORES NAZIONALI 2017/2018

Stadio

STADIO COMUNALE CARONNO PERTUSELLA
Corso della Vittoria, 999, Caronno Pertusella, VA, Italia

SquadraGoals
CARONNESE5
0

CARONNESE

Posizione TIRI IN PORTA TIRI FUORI FALLI CALCI D'ANGOLO FUORIGIOCO GOALS AMMONIZIONI ESPULSIONI
 00000000
Posizione TIRI IN PORTA TIRI FUORI FALLI CALCI D'ANGOLO FUORIGIOCO GOALS AMMONIZIONI ESPULSIONI
 00000000
TIRI IN PORTA
0
0
TIRI FUORI
0
0
FALLI
0
0
CALCI D'ANGOLO
0
0
FUORIGIOCO
0
0
GOALS
0
0
AMMONIZIONI
0
0
ESPULSIONI
0
0