CARONNESE A.R. A — INSUBRIA

11^ GIORNATA - GIRONE DI ANDATA

3

CARONNESE 2000

    1

    INSUBRIA

      13/11/2016 | 10:00
      CAMPO SPORTIVO CARONNO PERTUSELLA

      11^ GIORNATA - GIRONE DI ANDATA

      Cronaca

      LA CARONNESE FA POKER, QUATTRO GARE ED ALTRETTANTE VITTORIE…..É PRIMATO IN CLASSIFICA!

      S.C. CARONNESE – INSUBRIA   3-1 (1-1)


      Formazione: Pappa, Moschin (25′ st Masserini), Lamberti, Albu (38′ st Stella) , Del Forte, Scotti, Galimberti, Piccione (12′ st Barbera), Perotti, Mariutti (23′ st Boniardi), Cicoria (29′ st De Carlo) 

      A Disposizione: Scolfaro, Calabria

      Allenatore: De Martino

      Marcatori: Perotti al 18′ pt e al 1′ st, Cicoria al 27′ st

      Ammoniti: Moschin

      Espulsi: nessuno


      Non finiscono mai di stupire i ragazzi di mister De Martino che oggi hanno saputo inanellare la quarta vittoria consecutiva intascando così 12 punti che permettono ai rossoblù di scavalcare la Lombardia Uno e portarsi solitari in testa alla classifica forti anche dell’essere l’unica squadra del girone a mantenere l’imbattibilità.

      Partenza razzo quella della Caronnese che nei primi tre minuti ha saputo creare altrettante limpide occasioni da goal, di cui due clamorose con Mariutti al 1′ e Perotti al 2′.

      Non si arresta il forcing dei padroni di casa che tengono alti  i ritmi e l’intensità di gioco mettendo in difficoltà la retroguardia dell’Insubria che sempre in linea e posizionata alta, spesso si fa scavalcare dalle ripartenze rossoblù. É proprio da una di queste ripartenze che al 14′ la Caronnese si rende ancora pericolosa: azione sull’asse Mariutti e Piccione con quest’ultimo lanciato sulla fascia di sinistra, cross al centro ma la corrente Perotti un po’ scoordinato non riesce ad impattare bene di testa.

      Al 18′ il primo sussulto della gara: Albu si presta a calciare una punizione all’altezza della trequarti dell’Insubria, il suo calcio è perfetto con la palla “dai giri giusti” e che va a scendere lì dove Perotti in allungo anticipa tutti ed insacca per l’1-0.

      La Caronnese nonostante il vantaggio non cambia atteggiamento e continua a giocare un buon calcio, tessendo apprezzabili trame di gioco sempre a scavalcare il centrocampo rossonero ed a sorprendere la retroguardia avversaria  con lanci profondi sugli esterni; come quello su Mariutti che al 29′ si vede la strada spalancata verso la porta ma il controllo al volo con l’esterno del piede non è dei più felici e la sfera allunga la sua corsa facilitando cosi l’uscita in anticipo del portiere.

      Nonostante l’Insubria non si sia mai resa particolarmente pericolosa, mai abbassare la guardia perché si sa talvolta il calcio può rendersi spietato ed all’unica sola occasione concessa si rischia di subire la rete. Nel caso allora si volesse averne ancora una prova, basta attendere il 36′ quando un disimpegno difensivo da dimenticare dei rossoblù permette alla squadra ospite di recuperare palla, entrare in area e procurarsi un inequivocabile calcio di rigore. Preciso quanto fortunoso il calcio della punta rossonera con la palla che colpisce l’interno del palo e s’insacca alle spalle di Pappa che pur ne aveva intuito la traiettoria.

      pappa
          Pappa oggi migliore in campo

      Termina così il primo tempo sul parziale di 1-1 e con la Caronnese pronta a fare nuovamente suo il risultato.

      Detto fatto, passa un solo minuto della ripresa che Perotti s’invola verso la porta avversaria e supera in uscita il portiere piazzando la palla sul primo palo.

      Nonostante il doppio svantaggio, l’Insubria non molla e facilitata anche da un calo d’intensità di gioco e forse anche fisico della Caronnese, inizia a rendersi pericolosa sfiorando più di una volta il goal del pareggio……..ma oggi non si passa perché dove non arrivano i difensori rossoblù, è Pappa al 22′ ed al 24′ a strozzare per ben due volte in gola l’urlo del goal al pubblico ed alla panchina ospite con due strepitose parate, una più bella e difficile dell’altra.  

      Conosciamo oramai il grande cuore di questi ragazzi che anche in situazione di difficoltà, sanno sempre trovare la forza e lo spunto per uscirne “vincitori” ed è ciò che accade al 27′ quando Cicoria riceve in area, difende la palla e non appena trova lo spiraglio giusto, scarica in rete senza che il portiere possa avere il tempo per intervenire.

      A questo punto gli ospiti perdono la fiducia e la speranza di poter recuperare tanto da allentare la loro pressione e permettendo così alla Caronnese di gestire il doppio vantaggio fino alla fine senza particolare affanno.

      Per la seconda volta in questo girone di andata la Caronnese raggiunge in solitaria la vetta della classifica, con l’unica differenza che questa volta i rossoblù ci vogliono rimanere molto, …molto più a lungo! 

      _____________________________________________________Bruno Bianchi

      Dettagli

      DataOraCampionatoStagione
      13/11/201610:00ALLIEVI REGIONALI A2016/2017

      Stadio

      CAMPO SPORTIVO CARONNO PERTUSELLA
      Via Caposile, 100, Caronno Pertusella, VA, Italia

      SquadraGoals
      CARONNESE3
      INSUBRIA1

      CARONNESE

      PosizioneTIRI IN PORTATIRI FUORIFALLICALCI D'ANGOLOFUORIGIOCOGOALSAMMONIZIONIESPULSIONI
       00000000

      INSUBRIA

      PosizioneTIRI IN PORTATIRI FUORIFALLICALCI D'ANGOLOFUORIGIOCOGOALSAMMONIZIONIESPULSIONI
       00000000
      TIRI IN PORTA
      0
      0
      TIRI FUORI
      0
      0
      FALLI
      0
      0
      CALCI D'ANGOLO
      0
      0
      FUORIGIOCO
      0
      0
      GOALS
      0
      0
      AMMONIZIONI
      0
      0
      ESPULSIONI
      0
      0