VITTORIA MERITATA DELLA JUNIORES NAZIONALI CONTRO LA VARESINA (2-1)

S.C. CARONNESE – VARESINA 2-1 (1-0)

Recupero della 2^ Giornata Cesate, 26.9.2017

Formazione: Pappa, Puzziferri, Caprioli, Piccione (al 37′ s.t. Stella), Galletti, Il Forte (al 16′ s.t. Scotti), Marangoni (al 16′ s.t. Perotti), Bacca, Caccia (al 32′ s.t. Cicoria), Barbera, Mariutti (al 7′ s.t. Beretta)

A Disposizione: Bertoldo, Borghi, Pieri, Moschin

Allenatore: Vecchio

Marcatori: al 34′ p.t. Mariutti, al 33′ s.t. Cicoria

Ammoniti: nessuno

Espulso: nessuno

Pronto riscatto da parte dei ragazzi di mister Vecchio che dopo la sfortunata trasferta in quel di Carate Brianza, riscattano i tre punti superando meritatamente la Varesina, avversario temibile quanto ostico per la sua organizzazione di gioco e l’abilità  nella circolazione della palla.

La partita si presenta comunque molto equilibrata sin dalle prime battute di gara e senza quindi far registrare particolari emozioni ed azioni pericolose da parte di entrambe le compagini; fa eccezione al 9′ un tiro al volo di Marangoni che riprende da fuori aria una respinta dalla difesa su azione di calcio d’angolo e con la palla che si spegne lemme sul fondo ed in perfetto controllo dell’estremo difensore della Varesina oggi in completa tenuta nera.

Nonostante la gara proceda sul perfetto equilibrio da annotare comunque una prevalente superiorità  nel possesso palla da parte della Caronnese che però non riesce a dare efficace profondità  al proprio gioco nonostante la grande mole di gioco sviluppata.

Un equilibrio che però si spezza al 34′ quando una bellissima azione del duo Marangoni-Caccia permette a quest’ultimo lanciato in profondità,  di crossare di prima intenzione al centro dell’area per la corrente Mariutti che con impeccabile tempestività  devia di prima intenzione in rete per il vantaggio rossoblù.

Il trio Marangoni – Caccia – Mariutti si ripete al 37′ a parti invertite con Marangoni questa volta a crossare al centro su perfetto assist di Caccia per la testa del lanciato Mariutti ma la sua deviazione aerea sfiora di poco il secondo palo.

Nulla da registrare per i rimanenti minuti della prima frazione di gioco e con il direttore di gara che manda le due squadre al risposo esattamente al 45′ minuto.

Nella ripresa il copione non cambia e anche se le due squadre si affrontano a viso aperto, l’equilibrio a centro campo regna padrona ma questa volta è la Varesina ad evidenziare una maggiore superiorità  nel possesso palla ed intraprendenza nelle azioni offensive con la Caronnese attendista e pronta a rendersi pericolosa nelle ripartenze.

A certificare quanto sopra, i primi due sussulti della seconda frazione di gara sono della Varesina, che in due occasioni al 25′ e 29′ sfiora il pareggio: la prima con un bel tiro della distanza che deviato esce di poco a lato e la seconda con una azione tambureggiante in area rossoblù con la punta avversaria che a due passi dalla porta sbaglia incredibilmente la deviazione.

Mister Vecchio prevedendo il forcing finale della Varesina nell’estremo tentativo di raggiungere il pareggio, effettua le necessarie sostituzioni e da uno dei nuovi entranti arriva la rete del raddoppio: Cicoria subentra al 33′ ad un generosissimo Caccia e si posiziona all’esterno in attesa che Barbera calci la punizione da pochi metri del vertice dell’area di rigore avversaria; palla dai giri giusti quella che attraversa l’area piccola e che non sfugge all’attento Cicoria che prontamente scaraventa in rete di testa per il 2-0 rossoblù.

Inutile lo sforzo della Varesina di raddrizzare le sorti della partita e solo al secondo minuto di recupero riesce a dimezzare le distanze realizzando la rete del 2-1 su calcio d’angolo, azione nella quale però è sospetta una possibile carica sul portiere rossoblù Pappa, oggi uno dei migliori in campo.

Tre punti meritati per la Caronnese che può quindi guardare con fiducia alla prossima trasferta di sabato 30 settembre contro la Pro Sesto.

————————————————————————————————-by Bruno Bianchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *